Come funzionano le pillole di contraccezione d’emergenza

La pillola contraccettiva d’emergenza funziona inibendo o ritardando l’ovulazione.

Esse agiscono per impedire una gravidanza dopo un rapporto non protetto ritardando subito l’ovulazione, se non si è già verificata. Ciò significa che lo sperma presente nelle tube di Falloppio non troverà un ovulo da fecondare. Il meccanismo è simile a quello della pillola anticoncezionale: anch’essa impedisce il rilascio dell’ovulo.

Le pillole contraccettive d’emergenza non sono efficaci al 100%. Questo perché c’è la possibilità che l’ovulazione sia già avvenuta quando viene presa una pillola contraccettiva d’emergenza. Prendere la pillola CE prima possibile, dopo un rapporto non protetto garantisce le migliori possibilità di successo.

Prima si prendono le pillole contraccettive d’emergenza, meglio è

  • Le pillole contraccettive d’emergenza non sono efficaci al 100%.
  • ellaOne® l’unica pillola del giorno dopo che è ancora efficace quando il rischio di gravidanza è più elevato
  • Prima si prende la contraccezione d’emergenza, più possibilità si hanno di riuscire a ritardare l’ovulazione e di evitare la gravidanza.

trombonebackbottom

Le pillole contraccettive d’emergenza non proteggono dalla gravidanza se si continua ad avere rapporti non protetti.

woman holding a condom

Se desideri avere rapporti dopo aver usato la pillola contraccettiva d’emergenza, usa un metodo di contraccezione a barriera fino alle mestruazioni successive.